Vai al contenuto Passa al piè di pagina

Crypto Revolt - Bot per il trading di criptovalute recensito dai trader

Come utilizzare Crypto Revolt - recensione completa

Il reddito passivo è di gran moda al giorno d'oggi ed è un motivo per molti di immergersi nelle criptovalute, soprattutto in combinazione con i bot di trading. I social media sono pieni di guru che promettono x semplici passi per iniziare a fare reddito passivo e diventare milionari entro i 40 anni. Il reddito passivo non è una novità ed è un modo legittimo di guadagnare denaro, ma è necessario studiare nuove opportunità.

In genere, il reddito passivo consiste nell'investire una (grande) somma di denaro in una proprietà in affitto o in opzioni su azioni e lasciare che il libero mercato faccia il suo lavoro per voi. A seconda del profilo di rischio dell'investimento, ci sono dei costi associati da considerare. 

In genere si opta per le versioni più sicure perché, in realtà, per la maggior parte delle persone avere una rete di sicurezza è più importante che diventare milionari.

Il day trading è ancora più rischioso. Il trader deve prendere decisioni rapide che possono costare una buona parte del suo investimento. Per questo motivo la stabilità di internet e il ping basso sono importanti per loro. I bot di trading servono solo ad aggiungere una velocità di reazione quasi sovrumana a, di solito, una condizione preimpostata. 

Quindi, un buon trader configurerà i suoi bot in base alle sue migliori capacità e spera che l'unico ostacolo sia il tempo di reazione. Questo è il punto di intersezione tra le criptovalute, un ambiente volatile e i bot di trading.

Molti bot per il trading di criptovalute offrono operazioni sicure e rendimenti sorprendenti con pochi minuti di tempo al giorno, anche per i principianti assoluti. Vediamo cosa promette Crypto Revolt ai suoi utenti.

La ricerca su Google di Crypto Revolt

All'inizio della nostra piccola indagine, possiamo notare un indizio incriminante. Cercando Crypto Revolt si ottengono diversi risultati.

Ricerca su Google

Il sito .com non è di per sé molto sospetto, mentre il dominio .app è un po' insolito, ma usare due siti web è ancora più sospetto. Di solito le aziende acquistano nomi di dominio simili o registrano il proprio dominio come marchio, o entrambi. 

In questo modo si proteggono i clienti dai truffatori che sfruttano la reputazione di un'azienda legittima, e l'azienda stessa dall'associare il proprio nome a un'attività criminale. È una delle considerazioni principali del branding. Proteggere ciò che si è creato. Ma c'è di più.

Cercando altre recensioni per trovare altri indizi, possiamo vedere che Crypto Revolt è rappresentata, lo stesso logo che possiamo vedere sul sito web .com è usato, ma gli indirizzi del sito web sono tutti confusi e con nomi sbagliati.

Il primo sito di Crypto Revolt

Un indirizzo utilizza un sottodominio simile a quello previsto, ma proprio l'uso del sottodominio al posto della parte principale dell'indirizzo web - il dominio - desta sospetti. 

Il sito web principale può essere riproposto e i sottodomini chiusi o, peggio ancora, possono essere introdotti altri sottodomini - per altri "progetti". Questo sembra essere proprio il caso in questione, perché navigando verso il cuore del sito stesso si ottiene un sito praticamente vuoto.

reindirizzamenti dannosi

Non c'è modo di tornare alla prima pagina, non c'è nulla da cliccare, non c'è nulla da vedere. Il dominio, la pagina principale, non è altro che una controfigura per mescolare vari sottodomini per progetti multipli, probabilmente diversi.

I siti web di Crypto Revolt

L'analisi dei siti web stessi si è rivelata un po' più laboriosa. Nel caso di Crypto Revolt, abbiamo a che fare con solo 4 siti web, e fortunatamente il loro uso di loghi aiuta a collegare i punti.

4 siti web

I due loghi dei risultati di ricerca di Google sono completamente diversi, ma quelli dei siti di recensioni sono uguali a quello inferiore, .com. Anche in questo caso, l'utilizzo di più loghi e di schemi di colori diversi va contro la logica del branding di un prodotto o di un'azienda ed è motivo di immediato sospetto.

Poi c'è il modulo di iscrizione.

Registrazione del conto presso Crypto Revolt

Per motivi di brevità, qui viene fornito solo un esempio, ma gli elementi principali sono gli stessi. 

I produttori di Crypto Revolt ci chiedono di fornire il nostro numero di telefono. Il motivo di questa richiesta non è affatto chiaro e non si tratta affatto di uno standard. Si suppone che la criptovaluta sia una questione di indipendenza, di andare per la propria strada.

Non solo, ma ci stanno comunicando che volontà condividere le nostre informazioni con terzi. Perché? Si sta vendendo l'idea di una piattaforma che consente il trading di criptovalute e di bot che lo facilitano. Perché sono coinvolte terze parti e cosa potrebbero mai apportare al tavolo?

Poi c'è il contenuto del sito web, fatto di parole e di parole. I progetti sospetti cercheranno sempre di sfruttare il successo degli altri e di non parlare molto di sé. Questo è probabilmente il motivo per cui 3 dei 4 siti web utilizzano molte immagini stock Bitcoin.

Per l'utente di base, il Bitcoin è la più grande e migliore moneta crittografica. La verità è ovviamente più complicata di così, ma i creatori del sito web non sembrano volere che gli utenti si preoccupino di questo. Mostrano immagini pulite e sorprendenti a tema Bitcoin e lanciano enormi blocchi di testo che parlano di Bitcoin e della sua storia.

nessuna informazione attendibile su Crypto Revolt sul loro sito

Perché? Non c'è nulla di male nel fornire un contesto e un approfondimento, naturalmente, ma ci si aspetta di vedere la prima pagina invasa da informazioni sul prodotto stesso. Ci si aspetterebbe immagini, video, interviste ed elementi di social media. Se si tratta di un marchio legittimo, come ha costruito la sua presenza online? Come raggiunge il suo pubblico? Chi è l'amministratore delegato e quali sono le sue credenziali?

Il poco che hanno detto sul prodotto tra tutti i siti web equivale a questo. Offrono una piattaforma per il trading di criptovalute e forex, oltre a un incredibile bot di trading che farà tutto il lavoro per voi. Ancora una volta, perché ci viene chiesto di fornire il nostro numero di telefono e perché vengono coinvolti trader terzi se il loro prodotto è tutto ciò di cui abbiamo bisogno per diventare ricchi? E quanto ci costerà tutto questo?

Qualcuno si è preso la briga di sviluppare il prodotto, il sito web e di pagare l'hosting dei servizi. Sicuramente non lo fanno per amore? Qual è il prezzo di questo software e quali sono le commissioni di trading?

A quanto pare, nessuna. 

Nessuna commissione su Crypto Revolt

Sembra un'ottima idea per un principiante, ma se ci pensiamo un minuto o due ci viene da chiederci se i creatori di questo software rivoluzionario lo facciano gratis: I creatori di questo software rivoluzionario lo fanno gratis? Non solo, ma sono davvero perdere denaro?

Nessun'altra piattaforma offre 0% in tasse e commissioni. Non è possibile gestire questo tipo di operazioni per molto tempo in questo modo. Tutti Le piattaforme di trading legittime hanno delle commissioni che vanno da 0,01% a 1,49%, a seconda che si tratti di acquisto o vendita e di dove.

Ma poi troviamo questo.

Deposito $250 su Crypto Revolt

Va bene, c'è un deposito. Ma ancora una volta, perché? Inoltre, questo fa sembrare che siamo obbligati a usare il software, ma il linguaggio ambiguo altrove ci porta a credere che sia facoltativo. Sarebbe certamente la norma. Inoltre, finora non si è parlato di questo fantastico trading bot.

Va bene, è preciso e veloce, ma quali sono i suoi parametri e quanto è facile da usare? C'è un video che lo illustra? Esiste un processo di onboarding per aiutare i principianti a configurarlo? Non proprio. A parte l'affermazione che sarete voi a impostare i vostri parametri, non ci sono altre informazioni su questo bot e sulle sue caratteristiche. E poi questo.

È necessario acquistare un Bitcoin completo?

Forse non tutti i principianti lo sanno, quindi è bene sapere che non è necessario scaricare immediatamente decine di migliaia di dollari. A proposito di Satoshi, non sono stati esattamente chiari - o onesti. L'ambiguità del testo potrebbe far credere che Satoshi valga 1$. 

Satoshi è semplicemente la parte più piccola possibile di un Bitcoin - un milionesimo. Con la fluttuazione del prezzo del Bitcoin, anche il prezzo del Satoshi segue esattamente la sua evoluzione.

Alcune piattaforme, tuttavia, possono richiedere la negoziazione con numeri arrotondati e quindi limitare l'operazione più piccola a, ad esempio, $1 o $2 o addirittura $10. Non è chiaro se questo sia il caso, ma sembra che si tratti di un altro tentativo di offuscamento attraverso l'uso di termini tecnici e mezze verità.

Tornando al deposito, se ci è consentito fare trading con appena $1 e non sono previste spese o commissioni, perché ci viene chiesto di iniziare con $250? Considerando che il trading di criptovalute è una tendenza in rapida ascesa in luoghi al di fuori dell'Europa o del Nord America, è ancora più sconcertante che la barriera all'ingresso sia così alta, eliminando molti dei nuovi arrivati dal pool di clienti.

Bene, clienteForse non è proprio il caso, perché sembra che nessuno ci guadagni, ma noi andiamo avanti. 

Nota di rischio

L'ultimo indizio è questo disclaimer sospetto. Sebbene l'uso di clausole di esclusione della responsabilità sia normale e prevedibile in tutti i siti web, soprattutto in quelli che si occupano di trading, la formulazione terribilmente specifica di questo richiama l'attenzione.

70% è un numero molto alto e molto specifico. In quale periodo è stata ricavata questa statistica? Qual è stata la quantità di denaro persa e perché? Per quanto riguarda la formulazione del disclaimer stesso, una semplice Tutte le operazioni di trading comportano un rischio sarebbe stato probabilmente sufficiente. Qui ci viene dato un numero strano e minaccioso senza alcun contesto. 

È possibile che i truffatori stiano preparando argomenti da utilizzare in eventuali cause legali? Abbiamo raccolto quello che abbiamo potuto dai siti web stessi, ma vediamo di controllare altri siti web di terze parti affidabili.

Trustpilot su Crypto Revolt

Curiosamente, Trustpilot rivela un altro sito web con lo stesso nome.

Trustpilot su Crypto Revolt

Purtroppo, il sito .app è vuoto, ma quello .biz presenta tutti i segni di una truffa che abbiamo notato sopra e altri ancora.

Recensione falsa su Trustpilot su Crypto Revolt

Oltre all'ennesimo logo diverso, si noti l'uso del profilo sulla destra. Sebbene testimonianze e recensioni credibili siano auspicabili, perché ci vengono mostrate notifiche in tempo reale sui mestieri degli altri? Perché tutte queste persone hanno una foto del profilo? Finora nessuno ha parlato di immagini di profilo belle e pulite. 

Nessuno ha deciso di usare un'immagine scherzosa, un meme o qualcosa di peggio? Immaginate questo. Una persona decide di inserire un'immagine molto controversa come immagine del proprio profilo. Qualcosa di veramente orrendo e problematico, che sta a voi, cari lettori, immaginare. Poi inizia a fare scambi che le garantiscono di finire sulle notifiche il più spesso possibile. In questo modo rovina un marchio.

Nessuna persona sana di mente proverebbe a implementarlo e nessun web designer degno di nota glielo permetterebbe.

Torniamo a Trustpilot. Le recensioni sono ottime. Un po' troppo buone. 90% 5 stelle e 10% 4 stelle è praticamente inaudito. Non ci è stato appena detto che il 70% delle persone perde denaro?

E che dire del loro processo di onboarding o della sua mancanza. Nessuno ha avuto una brutta esperienza? Nessuno si è perso o confuso? Si tratta di recensioni generiche molto sospette, piene di elogi ambigui e di un gergo molto confuso.

Recensione a 5 stelle sospetta

"Non fa pagare troppo". Beh, non fa pagare a tuttia quanto pare. Inoltre, cos'è questo parlare di bonus e sconti? Tutti questi discorsi provenienti da utenti con esattamente 1 recensione sono, ancora una volta, molto sospetti.

Sezione Informazioni e Contatti su Trustpilot

Poi c'è la sezione Informazioni e contatti. Siamo inondati da un gergo tecnologico che non viene nemmeno menzionato nei siti web stessi. Poi c'è il "salto". Che cos'è il salto? La metà di queste frasi è costituita da parole chiave di buona qualità messe insieme a casaccio in un pasticcio più o meno incomprensibile.

E poi si parla di premi. Inutile dire che la "Global Trading Association" non esiste.

La posizione dell'ufficio di Crypto Revolt

77 New Cavendish Street The Harley Building London è un edificio per uffici, che di per sé è una scelta abbastanza buona per le startup. Cercando l'indirizzo non risultano società registrate in quella sede, il che fa sospettare che ci sia stato fornito un ufficio virtuale. Una controfigura economica di un ufficio vero e proprio, la cui componente fisica potrebbe trovarsi in qualsiasi parte del mondo. Forse la ricerca dei domini ci aiuterà a scoprire chi sono queste persone e dove risiedono.

Ricerca ICANN

Purtroppo, in entrambi i casi, ci siamo scontrati con il muro dell'utilizzo di Cloudflare come servizio di registro dei domini.

Informazioni sul dominio del sito Crypto Revolt

Il problema, ai fini delle indagini, è che Cloudflare protegge la privacy dei suoi utenti, il che lo rende uno dei servizi preferiti dai truffatori. 

Anche se non li protegge dalla lunga mano della legge, questo muro di privacy li protegge dagli occhi indiscreti del pubblico interessato e rende le indagini difficili per una persona comune. Se si considerano tutti questi indizi singolarmente, si va da una certa innocenza, a possibili errori, fino a prove schiaccianti. Nel complesso, dipingono un quadro inequivocabile di una truffa in corso.

FAQ su Crypto Revolt

Che cos'è la Rivolta delle criptovalute?

Si tratta di una truffa che si presenta come una piattaforma di trading e un fornitore di software di trading di criptovalute (e forex) legittimo.

Crypto Revolt è una truffa?

Si. Anche se questo non è un tribunale, tutte le prove presentate qui dovrebbero portare qualsiasi persona ragionevole a concludere che si tratta di una truffa.

Quanto denaro posso guadagnare con Crypto Revolt?

Perderete tutto il denaro che investite attraverso questa piattaforma.

Crypto Revolt è legale?

No. Non usatelo. Esistono alternative valide, competitive e legittime, ed esistono bot di trading, ma non è questo il caso.

Italian